giovedì 9 maggio 2013

Le Strade della Mozzarella 2013


Tre giorni di degustazioni, spiegazioni, interpretazioni e provocazioni con protagonista la mozzarella di bufala campana dop al convegno presso la tenuta Le Trabe di Paestum dal 6 all’8 maggio. Ieri sera insieme ad altre dieci food blogger ho ricevuto l’attestato di finalista per il contest dedicato alla mozzarella di bufala campana dop e alla pasta artigianale Leonessa al quale ho partecipato con la ricetta “Millefoglie di calamarata 4 stagioni e mozzarella di bufala campana dop con sugo di triglie e finocchietto su pesto mediterraneo e polvere di capperi”. Complimenti e grazie agli organizzatori Barbara Guerra ed Albert Sapere, Mena, il direttore Antonio Lucisano del Consorzio di tutela della mozzarella, Oscar e Diego Leonessa dell’omonimo pastificio e Giuseppe Pagano dell’azienda San Salvatore per la splendida accoglienza e l’occasione di vivere una convention dagli interventi di altissimo livello. Giudicate voi dalla selezione di foto qui sotto..!

Riso e latte affumicato con pepe nero, sale alla vaniglia e polvere di limone (Massimo Bottura)
Piatto Italia: spuma di ricotta acida, pomodoro del piennolo, capperi di Pantelleria, nocciola del Piemonte, mandorla di Noto, pistacchio di Bronte, amarena di Modena e olive taggiasche confit (Massimo Bottura)

Insalata di mare su finta pizza (Ciccio Sultano)
Tonno vitellato con senape all’acciuga (Antonino Cannavacciuolo)
Risotto con siero di latte, burro di bufala, anice stellato e buccia di limone candito (Cristina Bowerman)
 
Latte condensato di bufala, mandorle sabbiate, gelato al caffè e gelatina di Bayles (Cristina Bowerman)
 
Nuvola di mozzarella, pesto di basilico e panzanella (Pino Cuttaia)

Cannellone di mozzarela di bufala affumicata, pesto di prezzemolo, polvere di amaranto e mais al profumo di lime (Andrea Berton)
 
Carpaccio di mozzarella e ricciola, crema di peperone, polvere di olive nere, olio di basilico, insalata mista  e neve di pomodoro del Vesuvio (Heinz Beck)
 
Sottobosco: crema di fegato d’anatra e topinambur, chips sbriciolate, crema di porcini e tartufo liofilizzati biscotto al pistacchio, pioppini e  germogli (Heinz Beck)
 
Agnello marinato sottovuoto con salsa di pomodoro, melanzane grigliate, basilico e ricotta salata filo (Heinz Beck)

Raviolo di ricotta in acqua di bufala con pepe e cappero (Niko Romito)

Caprese liquida tiepida in brodo dashi (Francesco Apreda)
 
Pomodori scomposti con mozzarella cremosa e sfogliatella salata (Attilio Marrazzo)

Caprese in vaso (Vitantonio Lombardo)
 
Medusa con mozzarella di bufala, centrifugato di trifoglio, pesto di fiori di zucchina, mandorle e basilico (Gennaro Esposito)
Trapizzino olio, aglio e peperoncino e mozzarella di bufala (Stefano Callegari)
 
Pizza ai fiori (Giancarlo Casa)
Pizza ripiena di mortadella e mozzarella di bufala (Renato Bosco)
 
Pizza Margherita (Massimo Giovannini)
 
Pizza bufala e pomodorini del piennolo (Salvatore Salvo)
 
Steccalecca di pasta e patate (Giuseppe Daddio)
 
Mozzarella in carrozza con maionese di colatura di alici (Raffaele Vitale)
 
Risotto al pomodoro con salsa all’arancia e granita di mozzarella (Paolo Barrale)


1 commento:

valentine ha detto...

Ciao Daniela, vedere le tue fto mi ha fatto rivivere i giorni a Paestum: che bello! Per me era la prima esperienza di questo tipo e ne sono rimasta entusiasta :)
A presto!