domenica 15 aprile 2012

Cheesecake di ricotta e yogurt, pesto di basilico alle mandorle e pomodorini confit


È vero, la primavera sembra non volere arrivare… ma io già voglia di cibi freschi e colorati! :) è da tempo che penso ad una cheesecake ma in versione salata. Ultimamente, poi, volevo cimentarmi nella preparazione dei pomodorini confit. E così, complice la preparazione per il Brunch dell’atleta, la bellissima festa che si terrà il 22 aprile al Birichin di Torino, oggi mi sono dedicata a diversi esperimenti, tra base, condimento e cottura dei pomodorini e scelta degli ingredienti. Alla fine ho trovato la giusta combinazione utilizzando la farina Petra n. 5 del Molino Quaglia, macinata a pietra e perfetta per questa ricetta e per i pomodorini ho utilizzato, grazie al consiglio di un amico ;), lo zucchero a velo. Provate per credere.. magari il 22 aprile a Torino! ;)

Ingredienti 


Per la pasta brisée:
Farina Petra n.5 250 gr.
Burro 150 gr.
Sale fino  2 cucchiaini
Scorza grattugiata di ½  limone non trattato
Acqua fredda 80 ml. circa


Per il pesto:
Basilico 1 mazzo
Aglio 1 spicchio
Mandorle pelate 40 gr.
Sale grosso 2 cucchiaini
Parmigiano reggiano grattugiato 20 gr.
Pecorino grattugiato 30 gr.
Olio extra vergine di oliva 100 ml.
 
Per la farcia:
Ricotta vaccina 200 gr.
Yogurt bianco 100 gr.
Colla di pesce 10 gr.
Acqua q.b.
 
Per la copertura:
Pomodorini pachino 500 gr.
Origano 1 cucchiaio
Sale q.b.
Pepe q.b.
Zucchero a velo 30 gr.
Olio extra vergine di oliva 3 cucchiai


Lavate i pomodorini, asciugateli e tagliateli a metà. Disponeteli su una placca ricoperta di carta da forno con la parte tagliata disposta verso l’alto. Salate, pepate e cospargete con l’origano. Infine spolverizzate di zucchero a velo ed irrorate con l’olio. Cuocete in forno ventilato a 150° per un’ora e mezza. Sfornate e tenete da parte.
Versate la farina e il sale nell’impastatrice. Aggiungete il burro a pezzetti e la scorza del limone ed impastate velocemente aggiungendo poco alla volta l’acqua. Una volta ottenuto un impasto sodo ed omogeneo formate una palla, avvolgetela nella pellicola e lasciate riposare in frigo per un’ora. Trascorso questo tempo riprendete la pasta e tiratela con il mattarello ad uno spessore di un centimetro. Rivestite il fondo di 1 tortiera del diametro di circa 24 centimetri. Punzecchiate la pasta con una forchetta, ricoprite con un foglio di alluminio e versate sopra dei legumi secchi. Cuocete a 180° per 40 minuti. Preparate la farcia lavorando la ricotta con lo yogurt. Ammorbidite la colla di pesce in acqua fredda per 10 minuti. Quindi scioglietela in 20 ml. di acqua calda ed incorporate al composto. Ricoprite con questa crema la base di pasta brisée e ponete in frigo per 2 ore. Nel frattempo pulite le foglie di basilico con uno strofinaccio inumidito e pestatele in un mortaio con lo spicchio d’aglio e il sale fino ad ottenere una crema. Unite le mandorle e continuate a pestare. Unite quindi l’olio mescolando con un cucchiaio di legno e alla fine i formaggi. Trascorso il tempo di riposo in frigo delle basi completate le cheesecake ricoprendo la farcia di ricotta e yogurt con il pesto e quindi con i pomodorini. Decorate con foglie di basilico.

5 commenti:

la gonzi ha detto...

mangiato oggi, due volte.. buonissimo!! e grazie per la gelatina :) un bacione

l'albero della carambola ha detto...

Ciao daniela! mamma che buona la tua cheesecake: ora che ho scoperto la ricetta la riproporrò agli amici alla prima occasione... Piacere davvero di averti "ritrovata", ti seguiremo con piacere e con GUSTO!
simo e sonia (le "carambole") :-)

sississima ha detto...

ti ho scoperta per puro caso ed eccomi qui tra i tuoi followers a gustarmi le tue ricette, ciao SILVIA

Daniela ha detto...

Ciao Silvia.
Sei la benvenuta! :)

Picetto ha detto...

Il tuo esperimento è riuscito alla grande, non avevo mai sentito parlare di una cheesecake salata, è stata una vera rivelazione, saluti
M.G.